The infinitely small space between you and your dreams

sky

During the time around November 1st, the Commemoration of the Dead Ritual, there were many opportunities to contact and listen to messages from the Beyond. I’ll share one with you, one I heard and interpreted in the Hall of Metals, close to the niche of the Earth portal, while I was guiding a Dutch group of the School of Meditation. The message has to do with dimensions, perceived magnitudes – maybe because I was translating Gnomo Orzo’s new book on Physics and Spiritual Physics How Many Holes does a Ring Have?, so I already had galactic and quantum dimensions and the elasticity of perceptions on my mind. Here is the message:

You who are there, in the world of forms, you think that all your affairs are extremely large and that there are enormous and sometimes insurmountable distances between you and your most precious dreams and desires. A new role, an innovative project, a life change, a new love, a child, an oath, a responsibility: for you these are steps that often scare you. You sense the risk; you worry about the results. You think about the worst thing that could happen… While here, from the Threshold, from the Beyond, we have a vision that helps us to understand that everything is infinitely smaller than that. There is no space, really. You don’t realize this: there is no space between you and your most important actions and missions. Nothing is too big, nothing is impossible, and there is no reason for fear or hesitation. Of course you may always evaluate situations before making sensible choices, but don’t stop yourself from fear of not succeeding, of not reaching the goal. You are already there, and if you open your hand, you will touch victory, Oro (Gold).

 

ITALIANO

Durante il periodo la Commemorazione dei Defunti, attorno al 1 novembre, c’erano tante opportunità per contattare ed ascoltare i messaggi dall’Oltre. Ne condivido con voi uno che ho sentito ed interpretato nella Sala dei Metalli, vicino alla nicchia del portale della terra, mentre stavo seguendo un gruppo olandese della Scuola di Meditazione. Il messaggio ha a che fare con le dimensioni, le grandezze percepite – forse perché stavo traducendo il nuovo libro di Gnomo Orzo sulla Fisica e la Fisica Spirituale “Quanti buchi ha un anello?” per cui avevo già nella mente le dimensioni galattiche e quantiche e l’elasticità delle percezioni.

hall of metals

Ecco il messaggio:

Voi che siete lì, nella Forma, pensate che tutti i vostri affari sono grandissimi, che ci sono distanze enormi e a volte insormontabile tra voi ed i vostri sogni e desideri più cari. Un nuovo ruolo, un progetto innovativo, un cambiamento di vita, un nuovo amore, un figlio, un giuramento, un impegno, per voi sono passi che spesso vi spaventano. Sentite il rischio, siete preoccupati dei risultati, pensate al peggio che possa avvenire… Mentre da qui, dalla Soglia, dall’Oltre, abbiamo una visione che ci fa capire che tutto è infinitamente più piccolo. In realtà non c’è spazio. Non vi rendete conto di questo: non c’è spazio tra voi e le vostre azioni e missioni più importanti. Niente è troppo grande, nulla è impossibile, e non c’è motivo per timore o esitazione. Potete sempre fare delle valutazioni prima di andare avanti con le scelte sensate, sì, ma non vi fermate per la paura di non farcela, di non raggiungere la meta. Siete già lì, e se aprite la mano, toccherete la vittoria, l’Oro.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s